Episódio 4 | Hotel Transylvania 3 Summer Vacation (2018) [BluRay] [720p] | Aishiteru tte Itte mo Ii yo

Barriere

Barriere

Titolo Originale: Barriere
Nazione: USA
Genere: Drammatico
Durata: 138′
Anno: 2016

Regia: Denzel Washington
Cast: Denzel Washington, Viola Davis, Jovan Adepo, Stephen Henderson, Russell Hornsby, Mykelti Williamson, Toussaint Raphael Abessolo…

Trama: Negli anni Cinquanta, un padre afroamericano lotta contro le discriminazioni razziali negli Stati Uniti nel tentativo di crescere al meglio la sua famiglia e di confrontarsi con le avversità che gli riserva la vita di tutti i giorni. Fonte Trama  


Basta registrarsi gratuitamente per vedere tutto il catalogo di CinemaGratis gratuitamente

Durante la registrazione possono essere richiesti dati come nome o mail o carta di credito - Soprattutto questa ultima è necessaria soltanto per avere una registrazione univoca della persona - non verrà addebitato alcun importo sulla vostra carta senza vostra autorizzazione


Note: Barriere è forse la più autobiografica delle opere di Wilson. Nato il 27 aprile 1945, Wilson crebbe a Hill negli anni in cui il vivace quartiere operaio si trasformò in una baraccopoli. Il padre biologico, un panettiere di nome Frederick Kittle, fu un uomo bianco ma anche un genitore assente, un marito violento e un ubriacone litigioso. In un’epoca in cui non si poteva essere di razza mista, Wilson scelse di vivere come una persona di colore e per farlo mise in atto diversi accorgimenti: battezzato con lo stesso nome del padre, decise di cambiare il nome in August e di prendere il cognome della madre, Wilson. A fargli da padre adottivo durante l’infanzia fu poi David Bedford, un ex giocatore di football che era stato costretto a lasciare il gioco (a causa della segregazione e di un periodo di detenzione in carcere) e a lavorare come addetto alle fogne della città.

In Barriere, Wilson ha usato il filtro della fantasia per trasformare David Belford e sua madre Daisy in Troy Maxson e sua moglie Rose. Nell’opera, Troy è un ex giocatore di baseball costretto a rinunciare al suo sogno e, come Belford, ha commesso un crimine che lo ha mandato in prigione e lo ha privato di molti anni della sua vita. Oramai amareggiato uomo di mezza età, può contare solo sull’abnegazione della moglie Rose e sull’adorazione del figlio Cory. Mentre nella vita reale ha fatto infuriare Belford lasciando la squadra di football del liceo, Wilson in Barriere ha invertito la situazione e mostra come Troy si rifiuti di accettare che il figlio Cory sia stato scelto per giocare nella squadra del college, imponendogli di abbandonare lo sport: lo scontro tra padre e figlio è destinato così a scoppiare quando il ragazzo si rifiuta di accettare la sua imposizione.